Il Watt d'oro a sei progetti

Premiate, in questa 12ma edizione, anche due aziende grigionesi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il "Watt d'oro", con cui da 12 anni l'Ufficio federale dell'energia ricompensa i progetti più ingegnosi e innovatori nel rispetto dell'ambiente, premierà quest'anno sei proposte.

Tra i laureati figurano anche la dhp technology AG di Zizers e la IBC Energie Wasser di Coira. La prima ha sviluppato una centralina solare mobile in grado d'espandersi e contrarsi come una fisarmonica a dipendenza delle condizioni meteorologiche e la seconda l'ha messa in esercizio presso il suo impianto di depurazione, sfruttando un'area normalmente adibita ad altre funzioni.

Nell'ambito della mobilità, si può poi menzionare il piano studiato dall'Università di Basilea, applicato su un convoglio della BLS, per rendere i treni meno energivori, e in quello dell'edilizia, il riconoscimento assegnato alla Fondazione Habitat e alla cooperativa ADEV per il quartiere realizzato a Erlenmatt, Basilea Città, in gran parte approvvigionato con calore e corrente prodotti in loco.

ATS/dg

Il Watt d'or nei Grigioni

Il Watt d'or nei Grigioni

TG 12:30 di giovedì 10.01.2019

Condividi