Carenza destinata ad aggravrsi ad agosto
Carenza destinata ad aggravrsi ad agosto (Keystone)

Il burro bio... scarseggia

Meteo sfavorevole e domanda in crescita stanno causando una diminuzione della quantità disponibile in Svizzera

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Domanda in crescita e produzione che diminuisce. Di cosa stiamo parlando? Del burro bio, che ad agosto potrebbe scarseggiare nei negozi a causa delle condizioni metereologiche e del costante incremento della richiesta di questo tipo di prodotto. "Per queste ragioni non vi è abbastanza latte per fare la scorta di burro bio", ha dichiarato ai nostri microfoni Ania Biasio, portavoce Bio Suisse.

Il quantitativo nei magazzini, 29 tonnellate, è minore rispetto ad inizio luglio dello scorso anno, quando erano quasi 250 tonnellate, con la carenza che è destinata ad aggravarsi il prossimo mese, ha inoltre affermato.

Molto latte viene lavorato sugli alpeggi nel periodo estivo, con diversi prodotti freschi e formaggini che vengono preparati, causando di conseguenza quantità limitate di burro bio. Gli amanti di questi prodotti non devono comunque preoccuparsi. Il problema è infatti risolvibile a medio termine, grazie al riconoscimento di nuove aziende agricole biologiche.

RG/ads

Condividi