"Lo sport è importante", ha dichiarato il resposabile federale per il Covid-19 (Keystone)

Koch apre ai tifosi in luglio

Secondo delegato dell'UFSP lo sport a porte aperte sarebbe possibile già in estate grazie al contact tracing

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le partite di calcio potrebbero riaprire al pubblico già nel mese di luglio. A dichiararlo è stato il delegato dell'Ufficio federale della sanità pubblica Daniel Koch, che in un'intervista rilasciata alla SRF ha spiegato che ciò potrebbe essere possibile grazie al tracciamento dei contatti, così da tenere sotto controllo i possibili contagi di coronavirus.

Per Koch il minor numero di nuove infezioni in Svizzera è un segnale positivo anche per il mondo sportivo rossocrociato. "Lo sport è importante. Ecco perché l'obiettivo è quello di riportare il pubblico all'interno degli stadi il più presto possibile", ha affermato il responsabile federale per il Covid-19.

Sempre secondo Koch, sarebbe una strategia sbagliata aspettare di riaprire le porte agli spettatori fino a quando non se ne potrà fare a meno, in quanto in autunno "ci saranno molti altri contagi e altri virus" in circolazione.

Le reazioni del mondo dello sport

Le reazioni del mondo dello sport

TG 20 di lunedì 25.05.2020

 
EBe
Condividi