Berset:
Berset: "La sua è una buona domanda..." (keystone)

La domanda si fa tormentone

La richiesta di chiarimenti sulla riapertura dei servizi erotici del nostro corrispondente a Berna e la risposta imbarazzata di Alain Berset fanno il giro di Facebook

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

“Una domanda per Alain Berset: vige ancora il divieto per competizioni sportive con stretto contatto fisico, come la lotta svizzera, ma possono riaprire i servizi erotici, perché? Anche qui c’è uno stretto contatto fisico…”. La domanda un po' sorniona posta del corrispondente RSI a Berna, Mattia Serena, mercoledì durante la conferenza stampa del Consiglio federale è diventata un tormentone su Facebook, dove sono spuntati vari filmati e “meme” che la ripropongono insieme alla risposta un po’ imbarazzata del ministro della sanità, che aveva appena finito di fare il punto sulle aperture sulle varie attività ferme a causa del coronavirus.

 

Berset ha poi spiegato che i servizi erotici verranno riaperti previa implementazione di un concetto di protezione, e che l’obiettivo è di permettere a chi esercita la prostituzione di accedere nuovamente ai servizi di prevenzione e di evitare lo sviluppo di un’economia sommersa.

 
Condividi