Magdalena Martullo-Blocher (keystone)

"Mai la sua pensione allo Stato"

Parla la figlia di Blocher: "Meglio se quei 2,7 milioni li abbia un imprenditore, che sicuramente saprà utilizzarli meglio"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

"Mio padre non ha mai detto che avrebbe lasciato i soldi della sua pensione allo Stato". A dirlo è stata la figlia dell’ex consigliere federale Christoph Blocher (UDC) nel corso della presentazione dei dati della prima metà dell’anno della Ems-Chemie. "Mai l’avrebbe regalata", ha sottolineato Magdalena Martullo-Blocher .

"Come partito", ha detto, "siamo sempre stati contro a queste pensioni, mentre sono stati gli altri a volerle".

Ma non solo, ha affermato che "vedendo come lo Stato sta intervenendo massicciamente nell’economia e come sta spendendo tanti soldi grazie alla maggioranza di centro-sinistra, abituata a buttare miliardi dalla finestra per ogni cosa, allora è meglio che quei soldi, 2,7 milioni di franchi, li abbia un imprenditore che sicuramente saprà utilizzarli meglio".

E il diretto interessato ha fatto sapere che i soldi saranno dati in beneficienza: "Io stesso non vedrò nulla di quei soldi", ha dichiarato nell’ultimo episodio del suo canale online teleblocher.ch, senza specificare a chi andranno.

Il primo semestre della Ems-Chemie è stato decisamente segnato dalla pandemia. Giù la cifra d'affari di un quarto (meno 26,4%). L'azienda è però riuscita a mantenere alto il margine di quadagno che sfiora il 27%.

RG-ATS/AlesS
Condividi