Simonetta Sommaruga e Jean-Claude Juncker
Simonetta Sommaruga e Jean-Claude Juncker (keystone)

"No" alla clausola unilaterale

Lo ha detto Jean-Claude Juncker a Simonetta Sommaruga a Bruxelles

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

"Una clausola di salvaguardia che la Svizzera può attivare da sola è esclusa". Lo ha dichiarato lunedì a Bruxelles il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker dopo un incontro con Simonetta Sommaruga. Juncker accetterà la clausola di salvaguardia, ma solo se concordata con l'UE.

La presidente della Confederazione, in Belgio per discutere dell'attuazione dell'iniziativa contro l'immigrazione di massa, ha poi sottolineato gli aspetti positivi dell'incontro: "Abbiamo iniziato a parlarci". Inizialmente infatti l'UE non intendeva nemmeno sedersi al tavolo delle trattative."Al momento - ha aggiunto Sommaruga - non posso però dire se arriveremo o meno ad un accordo".

Lo scorso 4 di dicembre il Consiglio federale ha deciso di applicare l'iniziativa UDC grazie ad una clausola di salvaguardia, anche in maniera unilaterale, se necessario: un accordo con l'UE resta comunque la via privilegiata.

ats/joe.p.

Dal TG20:

La diretta da Bruxelles

La diretta da Bruxelles

TG 20 di lunedì 21.12.2015

Condividi