Il presidente PPD Gehrard Pfister durante il suo intervento a Friburgo (keystone)

PPD la "voce del centro"

Il presidente popolar-democratico Gerhard Pfister a Friburgo ha lanciato la campagna per le federali del 20 ottobre

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il partito popolare democratico sabato ha tenuto il suo congresso, interamente dedicato alla campagna elettorale in vista delle elezioni federali di ottobre a Friburgo. Gerhard Pfister, presidente e responsabile della campagna elettorale ha illustrato ai delegati presenti che il PPD è intenzionato a presentarsi all'appuntamento con oltre 500 candidature al 40% femminili e con 350 "ambasciatori", ovvero personalità note che si sono messe a disposizione del partito per diffonderne le idee.

La Svizzera, ha tra l'altro detto il presidente, ha "bisogno di un centro forte che sappia fare sentire la sua voce, senza gridare come fanno gli estremi di Destra e di Sinistra. Il PPD deve essere il fulcro di questo centro forte, responsabile e costruttivo che funga da collegamento tra libertà, economia, sostenibilità e solidarietà".

Non senza scoccare una frecciatina all'indirizzo del PLR e della sua recente sovlta ecologica, Pfister ha rammentato i sei punti programmatici su cui verte la campagna popolar-democratica per ottobre: sanità, Europa, clima, economia, assicurazioni sociali e migrazioni.

 
ATS/RG/Swing
Condividi