Proteste anti Biya a Ginevra

Manifestazione contro la presenza del presidente camerunese. La polizia interviene con idranti e lacrimogeni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La presenza del presidente del Camerun Paul Biya continua a suscitare tensioni a Ginevra. Dopo quanto avvenuto nei giorni scorsi (si vedano i correlati), sabato circa 250 oppositori del regime hanno inscenato una manifestazione a Place des Nations, poco distante dall'albergo Intercontinental dove l'86enne è alloggiato. La protesta ha dato luogo a un confronto con alcuni sostenitori del capo di Stato in carica dal 1982. La polizia è intervenuta facendo uso, stando a quanto riferito da un fotografo di Keystone-ATS, di idranti e gas lacrimogeni.

Molti agenti, numerosi dei quali in tenuta antisommossa, presidiano il lussuoso hotel dove alloggia Paul Biya del quale i manifestanti chiedono la partenza per ristabilire la democrazia. L'ambasciata del Camerun in Svizzera aveva avvertito che dei connazionali residenti in Europa preparavano una "violenta" manifestazione. Le forze dell'ordine ginevrine hanno reso noto che i dimostranti non potranno avvicinarsi a più di 500 metri dalla struttura che da domenica scorsa ospita il capo di Stato col suo seguito.

 
ATS/Diem
Condividi