Il tornado di Neuchâtel
Il tornado di Neuchâtel

"Queste piogge? Evento raro"

Spinedi: "Una cosa così capita ogni 10-20 anni". Zanini: "Dinamiche molto particolari: temporali violenti e anche un tornado" - VIDEO

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Torrenti ingrossati, frane, grandine, traffico ferroviario bloccato e cantine allagate. Questo è lo scenario dei violenti temporali che tra le 14.00 di sabato e le 2.00 di domenica, hanno creato danni e disagi nelle regioni di Berna, Zurigo e nella Svizzera centrale, in particolare a Lucerna, dove il maltempo ha causato anche la morte di due donne a Dierikon.

"La zona dove ci sono stati i morti non è stata la più colpita", spiega Stefano Zanini di MeteoSvizzera. "E comunque si è trattato di un evento raro, ma non eccezionale", aggiunge dal canto suo il collega Fosco Spinedi che precisa: "Le precipitazioni di ieri sono un evento che in Svizzera capita mediamente ogni 10-20 anni".

"Ciò che è stato molto particolare è la dinamica del fronte di precipitazioni: si è formata una linea di maltempo che è partita sul Jura e l’Oberland Bernese ed è poi è proseguita verso Lucerna, Zurigo e infine la Svizzera orientale", prosegue Zanini. "E un fronte di temporali molto violenti c’è stato anche nel canton Neuchâtel, dove si è pure formato un tornado”, conclude.

 

Ecco alcuni numeri. Nel giro di alcune ore sono caduti 60 litri di pioggia per metro quadrato, con punte fino a 100 litri nel canton Nidvaldo. A Zurigo in mezz’ora si sono contati 3'867 fulmini (guarda la cartina) e nel Weinland, la regione a nord della città sulla Limmat, si sono contati 4’528 fulmini, circa 150 al minuto.

joe.p.

Dal TG20:

Maltempo, danni e disagi

Maltempo, danni e disagi

TG 20:51 di lunedì 08.06.2015

Condividi