Un animale sempre al centro delle cronache (keystone)

Referendum per proteggere il lupo

Pro Natura, WWF e Bird Life lanceranno la raccolta firme contro la nuova legge sulla caccia

L'ultima parola sulla nuova legge sulla caccia che ha ottenuto il via libera del Parlamento l'avrà il popolo svizzero. Pro Natura, WWF e Bird Life hanno confermato giovedì che lanceranno il referendum per contrastare le nuove norme che allentano le condizioni per l'abbattimento del lupo, ma pure dell'orso (le proposte di estensione anche a castori, linci e aironi cenerini sono state bocciate nel corso dei dibattiti durati un anno).

La revisione approvata a Berna non piace alle tre associazioni ambientaliste che avranno il sostegno di PS e Verdi perché permetterebbe regolazioni preventive degli effettivi in determinati periodi dell'anno e darebbe la possibilità ai cantoni di prevedere la regolamentazione di alcune specie protette - anche nella bandite di caccia - previa consultazione dell'Ufficio federale dell'ambiente.

Attualmente animali isolati possono essere abbattuti solo dopo che hanno già predato un certo numero di pecore. Le nuove regole, sostengono i contrari, mettono ancora più in pericolo specie già minacciate.

Diem/RG
Condividi