Ginevra, tutti alla ricerca di un po' di refrigerio in pieno centro
Ginevra, tutti alla ricerca di un po' di refrigerio in pieno centro (Keystone)

Resiste il record di Grono

Caldo torrido in Romandia: a Ginevra 39,7° - È la temperatura più alta mai misurata in Svizzera al nord delle Alpi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il primato di 41,5 gradi misurati a Grono nel 2003 ha vacillato a causa delle temperature senza precedenti misurate in Romandia martedì, ma non è stato battuto. A Ginevra si sono raggiunti i 39,7°, una temperatura senza precedenti nella Svizzera nordalpina. La data del 7 luglio 2015 resterà nella storia per il superamento dei 38,9° che resistevano dal 1921.

L’ondata di caldo provocata dall’anticiclone africano che stagna sull’Europa ha fatto segnare nuovi primati locali un po’ in tutta la Romandia. A Nyon si sono raggiunti i 38° (il record precedente erano i 36,3° del 2003), a Neuchâtel i 37,7° (36,5° nel 1921); a Payerne 37,4° (37,2° nel 2003) e a Evolène 28,2° (27,9° nel 2012). “Solo” eguagliati a Sion i 37,8° di 12 anni fa.

Anche al sud delle Alpi però non si è scherzato. Le temperature più alte sono state raggiunte in Riviera (Moleno) e nel Bellinzonese (Giubiasco) con 34,2 gradi. Solo un po’ più fresco a Bioggio (33,7°); Locarno (33°); San Vittore e Camignolo (32,8°), Stabio (32,7°) e Lugano (32°). Sotto i 30 gradi Piotta (27,6°), Comprovasco (29,5°), Poschiavo (24°) e S. Bernardino (22,5°). Per trovare un po’ di frescura bisognava andare almeno a Robiei dove a 2'000 metri c’erano 18,7°.

Diem/ATS

Dal TG20

Condividi