Pierre Maudet
Pierre Maudet (Keystone)

Respinto il ricorso di Pierre Maudet

L'ex consigliere di Stato si era rivolto al Tribunale federale per la sospensione decisa dal Governo ginevrino nell'ottobre 2020

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Tribunale federale (TF) respinge un ricorso di Pierre Maudet contro la sua sospensione decisa a fine ottobre 2020 dal Consiglio di Stato ginevrino. I giudici di Mon Repos seguono la Corte di giustizia cantonale, che aveva ritenuto che non avesse alcun interesse a impugnare questa misura dopo aver perso le elezioni suppletive del marzo 2021.

Nella sua argomentazione, Maudet invocava il desiderio di "ristabilire la verità" e ripristinare la propria immagine. I giudici federali ricordano che la decisione del 28 ottobre 2020, presa nell'urgenza, aveva carattere provvisorio. Non conteneva alcun ragionamento pregiudizievole per la persona interessata.

Un altro ricorso riguardante Maudet è ancora pendente davanti al TF, presentato dal Ministero pubblico ginevrino contro la sua assoluzione in appello. In prima istanza, Maudet era stato condannato a 300 aliquote giornaliere da 400 franchi sospese per aver accettato una lussuosa vacanza ad Abu Dhabi nel 2015, del valore di 50'000 franchi, interamente pagata dalle autorità dell'Emirato.

Vicenda Maudet, colpo di scena

Vicenda Maudet, colpo di scena

TG 20 di martedì 11.01.2022

 
ATS/sf
Condividi