L'europarlamentare austriaco Lukas Mandl (ÖVP) (keystone)

"Riammettere la Svizzera a Horizon"

Una risoluzione del Partito popolare austriaco al PPE chiede una maggiore cooperazione tra l'UE e la Svizzera dopo il fallimento dell'accordo quadro

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Partito popolare austriaco (ÖVP) ha presentato una risoluzione al Partito popolare europeo (PPE) in cui chiede a Berna e Bruxelles di migliorare le relazioni bilaterali dopo il fallimento dei negoziati sull'accordo quadro. In particolare, il documento chiede che la Svizzera sia riammessa ai programmi dell'Unione Europea, a cominciare da Horizon Europe, dedicato alla ricerca e all'innovazione.

 

La risoluzione dovrebbe venir approvata al Congresso del PPE che si terrà a Rotterdam a metà novembre. L'europarlamentare austriaco Lukas Mandl (ÖVP) ha sottolineato come il Partito popolare europeo promuova sempre la coesione e i ponti tra gli Stati. "In questo senso, siamo stati lieti di presentare una richiesta con la quale la massima assemblea del PPE mette agli atti una chiara dichiarazione sulla necessità di una buona cooperazione con la Svizzera", ha dichiarato.

Il PPE si aspetta che la Confederazione presenti rapidamente una strategia e un calendario per il dialogo annunciato da Berna, mentre dall'altra parte chiede che l'Unione Europea "sostenga soluzioni pragmatiche per il bene di un forte mercato interno europeo".

ATS/eb
Condividi