Il "williamino" che disinfetta

Il "williamino" che disinfetta

Riconvertirsi in tempo di crisi

La distilleria Louis Morand, di Martigny, ha deciso di produrre gel disinfettante partendo dalla grappa di pere Williams

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L’emergenza sanitaria causata dalla pandemia provocata dal coronavirus ha fatto impennare le richieste di disinfettante. Una situazione che ha spinto alcune aziende a riconvertire la propria produzione. Una di queste è la distilleria Louis Morand di Martigny (Vallese), che ha deciso di iniziare a produrre gel igienizzante partendo dal suo prodotto di punta: la grappa di pere Williams.

Questo è reso possibile grazie al permesso della Confederazione, che ha dato il via libera ai produttori di alcolici. Tuttavia, le aziende che decidono di intraprendere questa strada devono rispettare la ricetta fornita dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS).

Gli ingredienti principali del gel disinfettante sono etanolo all’80% e glicerina, una sostanza aggiunta per evitare che il gel secchi la pelle, ai quali si aggiungono tracce di acqua ossigenata per disinfettare i contenitori. L’etanolo necessario alla preparazione è estratto dalla grappa di Williams.

ATS/PSo
Condividi