L'Unione europea, a metà giugno, ha cancellato le maggiorazioni tariffarie tra paesi UE
L'Unione europea, a metà giugno, ha cancellato le maggiorazioni tariffarie tra paesi UE

Roaming addio, ma non per tutti

Swisscom: in Svizzera si continua a pagare. Via il sovrapprezzo per gli abbonati del Liechtenstein (membro SEE)

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I cittadini del Liechtenstein, in qualità di membri dello Spazio economico europeo (SEE), non dovranno più pagare il roaming quando chiamano con il loro cellulare un paese dell'Europa. Lo ha reso noto Swisscom, adeguandosi alla decisione dell'Unione europea che, a metà giugno, ha cancellato le maggiorazioni tariffarie tra paesi UE. L' offerta speciale della compagnia telefonica - denominata "NATEL FL" (Principato del Liechtenstein) - è valida anche nelle regioni limitrofe svizzere di Buchs e Sargans, nella valle del Reno sangallese.

La situazione nel resto della Svizzera rimane invariata: si continuerà a pagare per l'uso di reti telefoniche estere, nonostante la Confederazione e il Liechtenstein costituiscano anche una zona economica e monetaria comune, con frontiere aperte.

ATS/M. Ang.

Condividi