Interrogate più di 11'000 persone
Interrogate più di 11'000 persone (keystone)

"Sì" alla libera circolazione

La maggioranza degli svizzeri, ma non dei ticinesi, boccerebbe un'iniziativa per abolirla

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Gli svizzeri vogliono mantenere l'accordo di libera circolazione con l'Unione Europea. Secondo un sondaggio pubblicato da Le Matin Dimanche e dalla SonntagsZeitung, il 52% respingerebbe un'iniziativa per abolirlo, che sarebbe invece approvata dal 37% dei votanti. Il margine d'errore dell'inchiesta, realizzata tra il 4 e il 5 maggio interpellando 11'500 persone, è di 1,3 punti percentuali.

Voterebbe "sì'", nella misura dell'82%, solo l'elettorato dell'UDC, il partito che il 24 giugno deciderà in assemblea se lanciare ufficialmente la proposta. La raccolta di firme, in caso affermativo, partirebbe entro fine anno.

L'iniziativa sedurrebbe soprattutto i ticinesi: il 50% si è infatti definito pronto a esprimersi favorevolmente. La percentuale scende al 39% fra gli svizzeri tedeschi e al 34% fra i romandi. Il paese si spacca invece sulla questione dell'accordo quadro con l'UE: il 39% si opporrebbe, mentre il 37% intende avallarlo.

pon/ATS

Condividi