Sono 64'300 gli appartamenti vuoti registrati nel 2017 in Svizzera
Sono 64'300 gli appartamenti vuoti registrati nel 2017 in Svizzera (Keystone)

Svizzera, tanti alloggi sfitti

Sono decenni che non si registravano oltre 64'000 alloggi vuoti, aspetto che frena l'aumento delle pigioni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L’anno scorso in Svizzera erano disponibili 64'300 alloggi, l'1,45% del totale: da quasi due decenni non si vedevano così tante abitazioni vuote. E infatti cifre così elevate erano state infatti registrate l'ultima volta nel 2000, come ha rilevato venerdì il portale di annunci immobiliari Homegate.ch.

L'82% delle abitazioni non occupate erano affittate. La situazione è legata alle poche alternative d’investimento valide causata dagli interessi negativi e all’elevata attività edile nel ramo. A beneficiare di queste condizioni sono gli inquilini: gli affitti non sono più cresciuti e nel 2017 le pigioni sono calate in media dello 0,1% e la flessione più marcata è stata registrata in Ticino (-1,4%).

Stando a Homegate.ch la combinazione tra l'elevata attività edile nel settore delle abitazioni in affitto e la diminuzione della richiesta nel 2018 metterà sotto pressione le pigioni, per cui è prevista una contrazione dei canoni, valutata a un -1,5%. Il Ticino si segnala per un arretramento pari all'1,85% su base annua, il più marcato della Confederazione.

ATS/EnCa

Condividi