Un limite agli ingressi per evitarne misure più restrittive o diverse soluzioni tra i cantoni
Un limite agli ingressi per evitarne misure più restrittive o diverse soluzioni tra i cantoni (Keystone)

Torna il limite dei clienti nei negozi

Anche Coop, Migros e Denner dalla prossima settimana ridurranno le persone ammesse nei loro commerci

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Tre grandi catene di negozi in Svizzera, Coop, Migros e Denner, e altri dettaglianti hanno deciso di limitare il numero di clienti nei punti vendita a causa dell'aumento di casi di coronavirus. La misura sarà attuata nel corso della prossima settimana, precisa un comunicato dell'associazione Commercio al dettaglio Svizzera.

Negozi aperti

Negozi aperti

Il Quotidiano di mercoledì 08.12.2021

 

La misura volontaria è stata voluta per "rafforzare la protezione dei clienti e dei dipendenti", evitare misure più restrittive come le chiusure e evitare limitazioni diverse nei vari cantoni, aggiunge la nota. Simili restrizioni erano già state introdotte temporaneamente in fasi precedenti della pandemia ed avevano dimostrato la loro efficacia.

Commercio al dettaglio Svizzera consiglia di fare la spesa soprattutto all'inizio della settimana e di evitare le ore di punta. Inoltre, solo una persona per famiglia dovrebbe incaricarsi degli acquisti e, quando è possibile, si dovrebbe ricorrere al pagamento senza contatto. L'associazione ricorda inoltre le regole di protezione già in vigore, come l'obbligo di indossare una mascherina e rispettare le norme igieniche.

Diem/ATS
Condividi