L'ex responsabile dell'amministrazione patrimoniale per l'Europa occidentale, Dieter Kiefer, dopo la sentenza del febbraio 2019
L'ex responsabile dell'amministrazione patrimoniale per l'Europa occidentale, Dieter Kiefer, dopo la sentenza del febbraio 2019 (keystone)

UBS, processo rinviato in Francia

Il dibattimento in seconda istanza si terrà nel marzo 2021 - La banca era stata condannata nel febbraio 2019 a una multa miliardaria

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il processo d'appello contro UBS in Francia, che avrebbe dovuto tenersi dal 2 al 29 giugno, è rinviato e si terrà dall'8 al 24 marzo 2021 vista l'impossibilità per molti imputati, a causa del COVID-19, di presenziare al dibattimento.

UBS condannata in Francia

UBS condannata in Francia

TG 20 di mercoledì 20.02.2019

 

La banca aveva presentato ricorso contro la sentenza di primo grado emessa nel febbraio 2019 dal Tribunale correzionale di Parigi, con cui era stata condannata al pagamento di 4,5 miliardi di euro (multa di 3,7 miliardi e risarcimento danni per 800 milioni) per aver aiutato sistematicamente i clienti ad eludere il fisco fra il 2004 e il 2012. Si era trattato della pena più pesante mai inflitta dalla giustizia francese in un caso di evasione fiscale.

Concretamente UBS era stata ritenuta colpevole di fornitura illecita di servizi finanziari a domicilio ("démarchage") e di riciclaggio aggravato del provento fiscale. La sua filiale francese era a sua volta stata condannata a una multa di 15 milioni di euro per complicità, mentre cinque dei sei ex manager giudicati si erano visti infliggere pene sospese.

 
ATS/pon
Condividi