Cartaceo è più sicuro (Keystone)

Vaccinati ma non protetti online

Bloccata la piattaforma digitale che registra chi si è sottoposto a vaccinazione in Svizzera

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La piattaforma online che registra le vaccinazioni anti-covid in Svizzera, denominata myCOVIDvac, è bloccata. Così ha deciso oggi l’Ufficio federale della sanità pubblica. È stata momentaneamente disattivata perché presenta delle importanti falle nella sicurezza; non si esclude che vi siano stati dei furti riguardanti centinaia di migliaia di dati ai danni di chi ha deciso di utilizzare questo libretto delle vaccinazioni elettronico.

Di questo problema dovrà rispondere la fondazione che gestisce il sito (mievaccinazioni.ch), che da parte sua ha già parzialmente confermato l’intoppo. Si tratterebbe di lacune nella registrazione degli specialisti del settore – che sarebbe stata possibile anche per chi non ne aveva diritto.

L'incaricato federale per la protezione dei dati, Adrian Lobsiger, ha già aperto un procedimento contro il gestore della piattaforma, lasciando intendere che la questione potrebbe essere più grave: è possibile che il sito abbia violato i diritti della personalità di molte persone che hanno lasciato informazioni sensibili sul loro stato di salute.

 
RG/X.L.
Condividi