Finora Swissmedic non ha ricevuto una domanda di omologazione del vaccino.
Finora Swissmedic non ha ricevuto una domanda di omologazione del vaccino. (Keystone)

Vaiolo delle scimmie: si attende un vaccino

Finora non è stata presentata una domanda di omologazione in Svizzera - Berna si prepara comunque a un acquisto centralizzato

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) esamina l'acquisto centralizzato di un vaccino contro il vaiolo delle scimmie. Tuttavia, l'Istituto svizzero per gli agenti terapeutici Swissmedic non ha ancora ricevuto una domanda di omologazione in tal senso, come ha indicato oggi, giovedì, all'agenzia Keystone-ATS. Se per i vaccini contro il vaiolo delle scimmie ci sarà una procedura di "rolling submisssion", come nel caso delle domande di omologazione per il Covid-19, dipende dalla situazione epidemiologica.

 

Secondo l'UFSP, l'azienda danese-tedesca Bavarian Nordic, produttrice del vaccino Imvanex già omologato dall'Unione Europea, è disposta a fornire il suo preparato contro il vaiolo delle scimmie solo a Stati e in grandi quantità.

Con 304 casi confermati in laboratorio ieri, il vaiolo delle scimmie in Svizzera non ha finora raggiunto livelli pandemici o epidemici.

Condividi