L'abbattimento mira a cambiare il comportamento dei branchi, che hanno attaccato mandrie e greggi
L'abbattimento mira a cambiare il comportamento dei branchi, che hanno attaccato mandrie e greggi (Keystone)

Via libera all'abbattimento di lupi

L’Ufficio federale dell’ambiente ha approvato le richieste presentate da Vaud e Vallese – Quattro giovani esemplari potranno essere uccisi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Due giovani lupi potranno essere abbattuti in Vallese e altrettanti nel canton Vaud. L’Ufficio federale dell’ambiente (UFAM) ha approvato le richieste presentate dai due cantoni per regolare i branchi.

Nel canton Vaud la richiesta riguarda il branco del Marchairuz, che negli ultimi sei mesi ha aumentato gli attacchi contro le mandrie di bovini e ucciso almeno due vitelli. Con l’abbattimento di due giovani lupi, il Cantone vuole indurre un cambiamento nel comportamento del branco.

In Vallese nel mirino c’è il branco presente nella Valle di Hérens, che ha attaccato e ucciso pecore nonostante fossero state adottate misure di protezione del bestiame. Anche in questo caso l’abbattimento mira a cambiare il comportamento del branco.

Per raggiungere l’obbiettivo, l’UFAM raccomanda di uccidere i lupi vicino a greggi o mandrie da reddito.

 

In Vallese un esemplare era già stato abbattuto all'inizio del mese nella Valle di Goms

sf
Condividi