Vite e soldi in fumo

Il consumo di tabacco in Svizzera ogni anno provoca quasi 9'500 morti e spese per 5 miliardi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il consumo di tabacco in Svizzera ogni anno provoca costi per 5 miliardi di franchi all'anno e quasi 9'500 morti che nel 2050 saliranno a oltre 13'500 se non vi sarà una decisa riduzione del fumo.

RG 18.30 del 09.09.19: la corrispondenza di Gianluca Olgiati
RG 18.30 del 09.09.19: la corrispondenza di Gianluca Olgiati
 

A rivelarlo è una nuovo studio dell'Università di scienze applicate di Zurigo (ZHAW) che, analizzando i dati del 2015, ha quantificato in 2 miliardi le perdite di produttività economica e in 3 miliardi i costi sanitari. I ricercatori, che hanno svolto la loro analisi su incarico dell'Associazione svizzera per la prevenzione del tabagismo, hanno determinato che si spendono 1,2 miliardi di franchi per la cura dei tumori, 1 miliardo per le malattie cardiovascolari e per 700 milioni per le malattie polmonari e respiratorie.

Per gli autori dello studio riduzione del fumo ha la massima priorità per migliorare la salute della popolazione. Nelle loro conclusioni, raccomandano provvedimenti per ridurre la diffusione del consumo.

Diem/ATS
Condividi