Una tigre allo zoo di Zurigo in una fotografia scattata nel 2011 (archivio keystone)

Zoo di Zurigo, uccisa da una tigre

La vittima dell'attacco è una dipendente della struttura, addetta alla cura degli animali. A chiamare i soccorsi è stato un visitatore

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Una persona è morta oggi, sabato, dopo essere stata attaccata da una tigre allo zoo di Zurigo: si tratta di una collaboratrice della struttura che si occupava degli animali, specifica un comunicato della polizia cittadina.

L’episodio è avvenuto verso le 13.30; la tigre che ha sferrato l’attacco è ancora viva: finora non aveva dato particolari segni di aggressività. L’intervento per soccorrere la donna è scattato immediatamente ma è stato inutile: la donna vittima dell’attacco è morta sul posto.

Diversi agenti di polizia sono intervenuti e l’area interessata è stata chiusa. Ad avvisare i soccorritori è stato un visitatore dello zoo, che ha assistito alla scena. I motivi dell'aggressione non sono chiari e nemmeno le cause della presenza simultanea della donna e delle tigri nel recinto.

Attualmente nella struttura sono presenti due esemplari adulti di tigre dell'Amur, o tigre siberiana: una femmina di cinque anni di nome Irina e un maschio di quattro anni e mezzo chiamato Sayan.

Lo zoo di Zurigo è stato riaperto il 6 giugno dopo la chiusura dovuta all'epidemia da coronavirus. Domani, a causa del tragico evento, rimarrà chiuso.

Zurigo, uccisa da una tigre

Zurigo, uccisa da una tigre

TG 20 di sabato 04.07.2020

 
ATS/ludoC
Condividi