L'impianto nucleare di Fukushima
L'impianto nucleare di Fukushima (KEYSTONE)

Fukushima, una Chernobyl liquida

Rilevati livelli di radioattività oltre i limiti ammessi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Tepco, la compagnia giapponese che gestisce la centrale nucleare di Fukushima, gravemente danneggiata dallo tsunami del 2011, ha rilevato in un pozzo vicino all'impianto un livello di cesio radioattivo di decine di migliaia di volte superiore al limite ammesso.

L'area si trova nei pressi di uno dei tubi di raffreddamento della centrale, nel quale si erano riversati grandi quantità di acqua subito dopo il maremoto. Non è ancora chiaro se l'acqua contaminata abbia effettivamente raggiunto l'Oceano, ma il bacino di raccolta si trova a solo 25 metri dalla costa.

Morto di cancro l'ex responsabile

L'ex capo dell'impianto, l'eroe che autonomamente decise di raffreddare i reattori danneggiati dal sisma/tsunami del 2011 con acqua di mare
violando gli ordini dei superiori, è deceduto in mattinata in un ospedale di Tokyo per un cancro all'esofago.

Masao Yoshida, 58 anni, s'era dimesso a dicembre 2011 dalla carica a causa della malattia, ma solo dopo aver avviato gli sforzi per portare sotto controllo la struttura. La Tepco, annunciando la morte, ha escluso legami tra cancro ed esposizione radioattiva.

(Red. MM/txt/ats/ansa)


Condividi