Tutto come prima
Tutto come prima (REUTERS)

"Sì" alle armi a montenegrini e croati

La Confederazione abolisce il divieto in vigore fino a oggi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I croati e i montenegrini potranno nuovamente acquistare, dal 15 marzo, e possedere delle armi in Svizzera. Lo ha deciso oggi, mercoledì, il Consiglio federale, abolendo il divieto in vigore, che sarà invece mantenuto per Albania, Algeria, Bosnia-Erzegovina, Kosovo, Macedonia, Serbia, Sri-Lanka e Turchia.

RedMM

Condividi