Il cardinale Gilberto Agustoni ritratto nel 1994 a fianco di Papa Wojtila
Il cardinale Gilberto Agustoni ritratto nel 1994 a fianco di Papa Wojtila (Reuters)

È morto il cardinale Agustoni

Il porporato ticinese aveva 94 anni. Fu attivo presso il Sant'Uffizio e al Tribunale della Romana Rota

E’ morto venerdì il cardinale ticinese Gilberto Agustoni. La notizia è stata resa nota dal GdP online. Originario di Balerna, era nato a Sciaffusa il 26 luglio 1922. Cresciuto a Coldrerio, studiò al seminario diocesano San Carlo a Lugano fino al liceo, continuando la formazione teologica a Friborgo e a Roma.

Ordinato sacerdote il 20 aprile 1946 a Lugano dal vescovo Angelo Jelmini, quattro anni dopo andò a Roma per essere il segretario personale del cardinale Ottaviani. Nella Curia romana Gilberto Agustoni fu poi attivo presso il Sant’Uffizio e dal '70 al Tribunale della Romana Rota, il tribunale ordinario del Vaticano.

Nominato arcivescovo di Caorle nel dicembre 1986, otto anni dopo l’alto prelato ricevette la berretta cardinalizia da San Giovanni Paolo II. La designazione pontificia avvenne durante il più grande Concistoro del Pontificato di Papa Wojtyla. E una volta lasciati tutti i compiti per limiti d’età, il porporato ticinese ha comunque mantenuto il titolo di Prefetto emerito della Segnatura Apostolica.

EnCa

Condividi