I primi fiocchi stanno già scendendo in pianura, nella foto il nucleo di Stabio (TI-Press)

“In montagna fino a un metro”

Guido Della Bruna (Meteosvizzera) sulla preallerta di grado 4 per nevicate tra giovedì notte e domenica: “A quote basse 10-15 cm”

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Meteosvizzera ha diramato un’allerta nevicate di grado 4 per tutto il Ticino a partire da giovedì notte. È la conferma che, dopo un primo assaggio in questi giorni, la neve arriverà a basse quote anche nei prossimi. “Si tratta in realtà di una preallerta – spiega ai microfoni della RSI il meteorologo Guido Della Bruna –, in quanto le precipitazioni vere e proprie inizieranno solo dopo la pausa prevista per domani, giovedì. Nella notte su venerdì riprenderanno e saranno piuttosto intense, durature e sotto forma di neve inizialmente fino alle basse quote”.

Dopo i primi fiocchi, soprattutto sul Sottoceneri, ci sarà un rialzo del limite delle nevicate verso i 7-800 metri e temporaneamente anche oltre i 1'000 metri. “Nel Sopraceneri invece la situazione è più delicata, considerando che nella regione rimarrà intrappolata aria più fredda, e il limite delle nevicate resterà più a lungo sul fondovalle” spiega ancora Della Bruna.

La preallerta durerà fino a domenica a mezzogiorno, anche se le nevicate proseguiranno, ma con quantitativi e intensità ridotti. “Sull’arco di questi due giorni e mezzo stimiamo dei quantitativi fin verso i 60-80 cm di neve in montagna, localmente fino a un metro di neve fresca. Differente la situazione sulle pianure o alle basse quote nel Sottoceneri, dove la stima si riduce invece a 10-15 cm” conclude il meteorologo.  

Da parte sua la polizia cantonale ha rinnovato le proprie raccomandazioni, in particolare: munirsi di gomme invernali, tenere una distanza di sicurezza tre volte maggiore rispetto alle condizioni normali, evitare manovre improvvise con i pedali e lo sterzo e circolare con il parabrezza sempre libero dal ghiaccio.

Arriva la neve, è allerta

Arriva la neve, è allerta

Il Quotidiano di mercoledì 02.12.2020

 
CSI/dielle
Condividi