Il nuovo volto di Cornaredo
Il nuovo volto di Cornaredo (Ti-Press)

“Sì al Polo sportivo, ma…”

La sezione luganese del Partito socialista ha reso note le condizioni per poter dare il suo assenso al progetto in Consiglio comunale

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Partito socialista di Lugano ha reso noto le sue condizioni per poter dire sì al Polo sportivo e degli eventi, che dovrebbe sorgere nel nuovo quartiere Cornaredo.

In una nota diramata sabato sera, il partito cittadino sottolinea che il suo assenso al progetto sarà vincolato, in particolare, “alla riduzione dell’onere finanziario annuo che peserà sui contribuenti della città, alla certezza che non vi sarà dumping salariale sui cantieri, alla garanzia del rispetto dell’ambiente e della qualità delle opere, alla creazione di alloggi a prezzi accessibili, all’impegno a potenziare i mezzi pubblici e sostenibili, nonché al riscatto degli spazi occupati dall’amministrazione comunale”.

“Ci sono sportivi attivi in una ventina di associazioni e dietro di loro ci sono le famiglie e i volontari delle società che contribuiscono al movimento sportivo giovanile luganese…; Respingere il progetto, senza tentare di migliorarlo in Consiglio comunale non sarebbe né logico, né giusto”, sottolinea il partito.

bin

Per saperne di più:

 
Condividi