I casi di truffe ai danni degli anziani aumentano verso fine anno
I casi di truffe ai danni degli anziani aumentano verso fine anno (©Ti-Press)

Altro falso nipote in manette

Arrestato un 16enne polacco mercoledì a Sessa, forse implicato in varie truffe perpetrate in Ticino

La polizia cantonale ha comunicato giovedì l’arresto di un 16enne cittadino polacco residente all’estero, in quanto forse coinvolto in episodi della "truffa del falso nipote" avvenuti in Ticino a danno di anziani.

Il giovane è stato fermato mercoledì grazie alla collaborazione di una persona che, accortasi della possibile frode, ha avvisato le autorità competenti. L’inchiesta aperta a carico del ragazzo polacco è coordinata dalla Magistratura dei minorenni.

Anche in relazione a quest’ultimo caso, la polizia invita a prestare estrema attenzione a situazioni del genere, soprattutto in considerazione del fatto che tali imbrogli tendono generalmente ad aumentare in questo periodo dell’anno, essendo ormai prossime le festività natalizie.

Red. MM/EnCa

Condividi