I due si stavano dirigendo verso la dogana di Chiasso
I due si stavano dirigendo verso la dogana di Chiasso (©Ti-Press)

Bancarotta fraudolenta, 2 fermi

Arrestati a Como due italiani residenti a Lugano che controllavano alcune società ticinesi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un italiano 61enne e un suo compatriota 43enne, entrambi residenti a Lugano, sono stati arrestati mercoledì mattina a Como.

I due, bloccati in auto mentre si dirigevano verso la dogana di Chiasso, sono accusati d'aver svuotato del suo patrimonio una società di commercio di articoli elettronici di Cantù, attraverso bonifici - per circa 4 milioni di euro - a favore di società (anche ticinesi) da loro controllate. Lo scopo era quello di far fallire l’azienda e liberarsi delle pretese dei creditori.

Altre due persone sono ricercate e gli indagati sono 10 in totale.

Marco Marelli

Condividi