Battezzato il primo Giruno

Il treno è stato chiamato “San Gottardo”. Da dicembre i convogli verranno introdotti gradualmente sull’asse nord-sud

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il primo dei 29 treni Giruno che circoleranno sull’asse nord-sud è stato battezzato “San Gottardo”. La cerimonia ufficiale si è tenuta giovedì pomeriggio a Bellinzona davanti ai vertici FFS e alle autorità cittadine e dei Cantoni Ticino, Uri e Grigioni.  

I Giruno, dal romancio girun, poiana, sono prodotti dalla svizzera Stadler Rail che ne consegnerà in tutto 29. Da dicembre i convogli verranno introdotti sulla tratta tra Basilea/Zurigo e il Ticino (dalla primavera 2020 fino a Milano).

Il Giruno dispone, in doppia composizione, di 810 posti a sedere, prese di corrente a ogni posto, wc per uomini e donne, compartimenti multifunzionali e per le biciclette, portabagagli spaziosi, un moderno sistema d’illuminazione con lampade LED a risparmio energetico e interni ampi e luminosi. Novità assoluta è pure l’accesso pianale ribassato adattabile ai marciapiedi di Svizzera, Austria, Italia (alti 55 cm) e Germania (76 cm). Rispetto alle prescrizioni di legge conta infine il doppio di posti a sedere e servizi igienici accessibili in sedia a rotelle.

L'era del treno Giruno

L'era del treno Giruno

Il Quotidiano di giovedì 08.08.2019

 
dielle
Condividi