Lo stabile attualmente di proprietà federale (tipress)

Bellinzona vuole l'ex ospedale

Chiesto un credito di 4,63 milioni per acquistare lo stabile di Ravecchia e di 1,15 per risistemarlo - Ospiterà uffici

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Municipio di Bellinzona ha licenziato il messaggio con il quale chiede un credito di 4,63 milioni di franchi per l'acquisto dell'ex ospedale di Ravecchia e altri 1,15 milioni per interventi urgenti di sistemazione dell'immobile.

L'accordo trovato di recente con Armasuisse permetterebbe alla città di dotarsi di di nuovi spazi per uffici, utili anche alla luce dell'esproprio da parte delle FFS (per la costruzione del terzo binario e della fermata di Piazza Indipendenza) dell'immobile di Via Bonzanigo in cui è ospitata parte del Dicastero opere pubbliche. Una perizia attesta che il vecchio stabile potrà essere riutilizzato in tempi brevi. Rimarrebbero a disposizione ancora superfici per altri scopi.

L'ex ospedale è dal 1962 proprietà federale, ma la sua storia è molto più lunga: le prime notizie risalgono all'inizio del 1600 e per quasi 200 anni lo stabile rimase inalterato, prima di lavori di ampliamento. La forma attuale è di fine '800 e la sua funzione è stata di nosocomio fino all'edificazione dell'attuale San Giovanni, terminata nel 1940. Del 1942 è la cessione al corpo delle Guardie delle fortificazioni.

La nuova vita dell'ex Ospedale di Ravecchia

La nuova vita dell'ex Ospedale di Ravecchia

Il Quotidiano di venerdì 18.10.2019

 
pon
Condividi