L'esterno del teatro Cittadella in corso Elvezia a Lugano
L'esterno del teatro Cittadella in corso Elvezia a Lugano (©Ti-Press)

Cala il sipario al Cittadella

Senza novità dell'ultimo minuto lo storico cinema-teatro di corso Elvezia chiuderà i battenti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Se non ci sarà un colpo di scena dell’ultimo minuto, a luglio calerà definitivamente il sipario a Lugano sulla sala del teatro Cittadella, di proprietà dell’omonima associazione. Questa struttura da 400 posti che risale al 1960, con gli anni era diventata un punto fermo per la città di Lugano, che ne affittava gli spazi per manifestazioni teatrali e congressuali.

Tuttavia, con la realizzazione del LAC, il teatro Cittadella perde non solo il suo partner più importante, ma forse anche l'unico che poteva finanziare il risanamento ormai necessario. E d’altronde un eventuale nuovo affittuario dovrà metter mano al portafoglio, investendo una cifra valutabile ormai tra i due e i tre milioni di franchi.

La prospettiva di una chiusura crea comunque un vuoto nell'offerta di spazi culturali, poiché verrà a mancare una sala di media capienza. Contro la sparizione del teatro con sede in Corso Elvezia erano state avanzate all'Esecutivo cittadino, negli anni, svariate proposte, rimaste però lettera morta. Intanto le varie organizzazioni e i gruppi culturali (e non) che facevano capo alla sala del Cittadella cercano spazi alternativi per le loro manifestazioni, anche se non sarà un’impresa semplice.

Red. MM/Quot/Riccardo Tettamanti

Condividi