Campione svizzera? "Immaginabile"

Ignazio Cassis risponde a Marco Romano: Berna non può intervenire riguardo ai debiti con il Ticino

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Confederazione segue la situazione da vicino ma non può intervenire nelle vicissitudini finanziarie del Comune di Campione d'Italia, "azzoppato" dal fallimento del Casinò: tocca al Governo cantonale ticinese, sulla base dell'accordo di cooperazione del 2011, attivarsi per trovare una soluzione ai debiti contratti con la città di Lugano, il Cantone stesso e altri enti elvetici. Lo ha detto Ignazio Cassis, interpellato da Marco Romano in Consiglio nazionale.

Il parlamentare ticinese ha voluto anche sapere se un passaggio dell'enclave al Ticino sia possibile: "È immaginabile", ha risposto il capo del Dipartimento degli affari esteri, ma anche in questo caso la proposta deve venire dalle autorità ticinesi. Romano ha fatto sapere che prima della fine della sessione chiederà al Consiglio federale di contattare le autorità ticinesi perché l'ipotesi si concretizzi. Sarebbero necessarie trattative con Roma.

Il passaggio di sovranità non sarebbe per domani e richiederebbe il coinvolgimento della popolazione locale, in parte composta da cittadini elvetici.

pon/ATS
Condividi