Le irregolarità riguardavano in particolare un subappalto a catena (Archivio TI-Press)

Campus USI-SUPSI, 3 ditte sanzionate

UNIA aveva denunciato irregolarità nei subappalti: escluse da concorsi pubblici la Garzoni SA (5 mesi), la Pleschina e la Akkordunternehmung (3 mesi)

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'impresa generale di costruzioni Garzoni non potrà partecipare a concorsi pubblici per 5 mesi. Lo ha deciso il Consiglio di Stato, che ha facoltà di intervenire in caso di gravi violazioni della Legge sulle commesse pubbliche. La decisione è stata comunicata oggi sul foglio ufficiale.

La stessa misura, ma questa volta l'esclusione è di 3 mesi è stata presa nei confronti di altre due ditte che avevano lavorato sempre sul campus USI-SUPSI di Viganello, la Pleschina Armierungen (in liquidazione) e la Akkordunternehmung di Lucerna.

Le irregolarità erano state portate alla luce dal sindacato UNIA e riguardavano in particolare un subappalto a catena. Non ci è stato possibile per il momento raggiungere le ditte.  

CSI/dielle
Condividi