Immagine d'archivio (ti press)

Confine, stop ai treni da giovedì

Traffico dei treni internazionali sospeso fino al 17 gennaio. Probabilmente anche i TILO, la certezza la si avrà il 13 dicembre

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La misura entrerà in vigore giovedì 10 dicembre, nessun treno potrà più varcare il confine italiano, se non - fanno sapere le FFS alla RSI - rispettando norme che gli addetti ai lavori svizzeri giudicano inattuabili, come ad esempio il controllo della febbre di ogni singolo passeggero. Martedì le Ferrovie Federali Svizzere spiegheranno come si organizzeranno nelle prossime settimane in funzione di questa novità. E così come i treni svizzeri da giovedì non entreranno più in Italia, quelli italiani non lasceranno il loro Paese.

Un lockdown su rotaia destinato a durare fino al 17 di gennaio. Questo vale di certo per i treni internazionali a lunga percorrenza. Per i TILO vi è ancora un margine di incertezza, poiché i nuovi orari verranno comunicati soltanto il 13 dicembre.

Le principali preoccupazioni che questa notizia si porta appresso riguardano al momento gli oltre 5 mila frontalieri che fanno capo al servizio per raggiungere il posto di lavoro. Le Ferrovie Federali Svizzere domani comunicheranno nel dettaglio come intendono organizzarsi durante il periodo di soppressione dei treni italiani a pochi giorni dall'apertura della galleria del Ceneri.

L'Italia sopprime i treni internazionali

L'Italia sopprime i treni internazionali

Il Quotidiano di lunedì 07.12.2020

 
M. Bernasconi/M. Ang.
Condividi