Si resta ottimisti
Si resta ottimisti (© Ti-Press / Pablo Gianinazzi)

Corippo, l'hotel si farà

Le dimissioni del Municipio e le carenze infrastrutturali ostacoli non insormontabili

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'albergo diffuso di Corippo, ancora un progetto ma già premiato in giugno con l'Hotel Innovation Award 2017, si farà ed ospiterà i primi turisti già dalla prossima primavera. Ne è convinto il presidente della Fondazione che tutela il più piccolo villaggio della svizzera, tornato in questi giorni agli onori della cronaca con la notizia delle dimissioni in blocco del Municipio, e la conseguente messa in gerenza. Le vecchie case dovrebbero essere trasformate in camere e l'osteria da ricezione, ma il punto debole sono le infrastrutture: le casse non permettono di sistemare acquedotto, fognature e posteggi. "Sono ostacoli che conosciamo da tempo", afferma Fabio Giacomazzi, "e abbiamo una nostra strategia per superarli man mano". Il finanziamento non è ancora assicurato al 100% ma il business plan prevede i primi investimenti importanti già nel corso dell'inverno.

CSI/pon

Corippo, sì all'aggregazione

Corippo, sì all'aggregazione

Il Quotidiano di lunedì 30.10.2017

Condividi