Così vicini, così lontani

Le testimonianze degli abitanti di un condominio di Minusio raccontate nello speciale RSI di lunedì 4 aprile dedicato al coronavirus

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

“Sono due settimane che non usciamo di casa”, racconta uno degli inquilini di un condominio di Minusio. Una situazione che ormai accomuna milioni di persone in tutto il mondo a causa dell’emergenza legata alla pandemia di coronavirus.

“Il problema è lasciarsi andare anche fisicamente, se tu non cammini, il fisico ne risente a lungo andare, bisogno cambiare la mentalità, cambiare la testa, è così cerchiamo di viverla al meglio”, afferma un altro abitante del palazzo. C’è invece chi si ispira alle strategie di sopravvivenza adottate dai prigionieri per affrontare l’isolamento sociale.

“Questo momento difficile, soprattutto per gli anziani, può creare un senso di isolazione che alla lunga può portare a disperazione e senso di abbandono, il che non aiuta il sistema immunitario. È un circolo vizioso” afferma lo psicologo e psicoterapeuta Diego De Gottardi.

Per saperne di più non perdetevi la serata speciale dell'informazione RSI che sarà diffusa dalle 21.00 su La1 e che proporrà anche un reportage sulla scuola, seguito da un servizio sui medici di Valle.

Ospiti in collegamento:

-Manuele Bertoli, Direttore DECS
-Alessandro Frigeri, Movimento della scuola
-Sandra Urbinati Rossi, Assemblea genitori Medie Camignolo

redMM

Condividi