Il personaggio protagonista della pellicola (web/mad)

Deadpool: "Reazione giusta"

Renato Pizolli, della polizia cantonale: "La rapidità delle decisioni è fondamentale"

mercoledì 16/05/18 18:19 - ultimo aggiornamento: mercoledì 16/05/18 23:12

"La reazione è stata proporzionale e corretta. Se ci troviamo di fronte a una segnalazione di questo tipo, dobbiamo capire che la rapidità delle decisioni è fondamentale", ha dichiarato Renato Pizolli, portavoce della polizia cantonale, ai microfoni della RSI sulla vicenda del "supereroe multato" di martedì sera (ascolta l'audio in allegato).

Intanto la vicenda dei due (Alessandro e Christian) fermati mentre stavano raggiungendo il Palacinema di Locarno per la prima del film Deadpool 2 (vedi articoli correlati), continua a infiammare le reti sociali, con le bacheche che si riempono di commenti e immagini ilari.

Le autorità avevano ricevuto la segnalazione della presenza di due persone armate, di cui una con il volto coperto, ma in realtà si trattava di un costume del personaggio protagonista del blockbuster, Deadpool appunto. I due si erano messi d'accordo con il gestore del multisala locarnese per animare la serata con il loro travestimento da "cosplayer". "Mai avrei pensato di essere placcato con tanto di armi puntate addosso", ha dichiarato alla RSI.

CSI/px

Il Quotidiano di mercoledì 16.05.2018  

 

Seguici con