Un'immagine scattata domenica a Minusio (©Rescue Media)

Fine settimana nero in Ticino

Sabato due persone hanno perso la vita nelle acque di laghi e fiumi; dall’inizio dell’estate le vittime sono 5

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

È stato un fine settimana nero in Ticino: l'annegamento di una 65enne lucernese nel Verbano, a Minusio, e il canyonista originario della Cechia morto sabato nella valle di Lodrino fanno salire a cinque il numero delle vittime da inizio stagione nelle acque di laghi e fiumi ticinesi.

“Ogni incidente mortale per noi è di troppo” dichiara alla RSI Boris Donda presidente della Commissione cantonale acque sicure. “Tutte queste situazioni – come è sempre stato anche gli anni scorsi – verranno analizzate in dettaglio per vedere se si può ancora migliorare. Chiaramente il bel tempo e l’afflusso di molti turisti verso i nostri lidi porta a un aumento dei rischi e, purtroppo, degli incidenti”.

Per quanto concerne il canyoning invece quello che sorprende è che si era già intervenuti a livello preventivo con un nuovo opuscolo destinato a chi pratica questo sport. E lo si è voluto allestire - ricorda sempre Boris Donda - proprio dopo che l'anno scorso si era già notato un aumento degli incidenti in questo specifico ambito.

“La meteo è un fattore importante – dichiara Donda – I forti temporali di sabato sicuramente hanno sorpreso molte persone e questo anche in altre zone con l’innalzamento repentino di torrenti e fiumi”.

Specialmente nei fiumi, seconda Donda bisogna sempre guardare le previsioni del tempo. “Un temporale ad alcune decine di chilometri nello spazio di alcune ore potrebbe causare dei pericoli. Nel caso poi di attività come il canyoning è ancora più importante informarsi. I temporali fanno anche parte di queste discipline, quindi informarsi è importante anche nell’ottica di un’eventuale rinuncia. Questo ovviamente non è facile per chi proviene dall’estero”.

E i paesi di provenienza dei due torrentisti che hanno perso la vita in giugno e sabato nella valle di Lodrino erano la Lituania e la Cechia.

Acque infide

Acque infide

Il Quotidiano di domenica 23.08.2020

 
CSI/SP
Condividi