I Frontaliers hanno superato il fenomeno d'incassi Quo Vado?
I Frontaliers hanno superato il fenomeno d'incassi Quo Vado? (RSI )

Frontaliers meglio di Checco

Il film ticinese oltre ogni aspettativa: superati i 30'000 spettatori

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il primo lungometraggio dei Frontaliers RSI, tra Ticino e resto della Svizzera, ha abbattuto il muro delle 30'000 entrate. A sud delle Alpi Frontaliers Disaster ha superato per incassi anche l’ultimo film di Checco Zalone, "Quo Vado?", il fenomeno dell'inverno 2016-2017. Loris J. Bernasconi, Roberto Bussenghi & Co. si sono così issati al primo posto assoluto del box office nostrano.

Loris J. Bernasconi stupito dal successo
Loris J. Bernasconi stupito dal successo

La pellicola, definita dal Blick “lokales Phänomen”, uscita poco prima di Natale al sud delle Alpi e due settimane fa in tutta la Svizzera, in questi giorni è a Soletta, selezionato nella sezione "Panorama" nell’ambito delle 53esime Giornate del cinema svizzero, vetrina delle migliori produzioni elvetiche del 2017. Domenica vi è stata la prima proiezione e una seconda è prevista per mercoledì 31 gennaio.

Dato il numero di spettatori che ancora desiderano vedere i 100 minuti del film diretto da Alberto Meroni, i Frontaliers Disaster resteranno in cartellone tanto nella Svizzera italiana (Mendrisio, Lugano, Bellinzona, Locarno) quanto nel resto della Confederazione dove può essere visto nella versione parlato in italiano e sottotitolato in francese o in tedesco.

Diem

Frontaliers oltre San Gottardo

Frontaliers oltre San Gottardo

Il Quotidiano di lunedì 29.01.2018

Condividi