Jon Pult a fianco del coordinatore della campagna Lukas Horrer e di altri tre candidati al Nazionale (RSI)

Grigioni, il PS tenta l'affondo

Jon Pult candidato sia al Nazionale per confermare il seggio di Silva Semadeni sia agli Stati per insidiare gli uscenti PLR e PPD

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Partito socialista grigionese alle elezioni federali del prossimo autunno non mira solo a confermare il seggio della poschiavina Silva Semadeni che non si ripresenterà, ma vuol tentare di insidiare il PLR e il PPD. Il PS retico deciso che candiderà Jon Pult, noto anche fuori dai confini cantonali essendo presidente dell'Iniziativa delle Alpi, sia al Consiglio nazionale sia al Consiglio degli Stati, sfidando gli uscenti Martin Schmid e Stefan Engler, entrambi in carica dal 2011.

La doppia candidatura rappresenta una novità storica nella storia politica recente dei Grigioni. È stata decisa, hanno sottolineato i vertici della formazione lunedì, per dare una maggiore possibilità di scelta agli elettori.

Sulla lista socialista per la Camera del popolo dove la deputazione retica conta cinque membri (le elezioni si terranno il 20 ottobre) ci saranno anche: Sandra Locher Benguerel, Franziska Preisig, Erika Cahenzli-Philipp e il presidente cantonale Philipp Wilhelm.

Grigioni, c'è battaglia per gli Stati

Grigioni, c'è battaglia per gli Stati

Il Quotidiano di lunedì 14.01.2019

 
Jon Pult all'attacco

Jon Pult all'attacco

TG 12:30 di lunedì 14.01.2019

 
Diem/RG
Condividi