Prima sessione di Gran Consiglio dopo la pausa estiva
Prima sessione di Gran Consiglio dopo la pausa estiva (keystone)

Grigioni, università fantasma

Un’inchiesta verrà aperta contro un istituto che rilascia titoli accademici senza autorizzazione

Un’inchiesta verrà aperta contro un istituto attivo nei Grigioni denominato Politecnico di studi aziendali università a distanza, che ha rilasciato titoli accademici senza la necessaria autorizzazione. Lo ha affermato venerdì in Parlamento il presidente del Consiglio di Stato retico Martin Jäger, rispondendo ad un’interpellanza della deputata Nicoletta Noi Togni. Se fosse vero, ha aggiunto Jäger, la multa potrebbe arrivare a 200'000 franchi.

Dopo il giro di vite sulla legge ticinese che regolamenta l’uso dei termini università, politecnico e scuola universitaria professionale, molti atenei “sui generis” si sono spostati dal Ticino ai Grigioni.

Riunito oggi, venerdì, in seduta, il Gran Consiglio ha rinviato ad ottobre la discussione sulla riduzione delle deduzioni delle spese di trasporto tra il domicilio e il posto di lavoro.

Quotidiano/Red.MM

Dal Quotidiano

Forse un'inchiesta sull'università "fantasma"

Forse un'inchiesta sull'università "fantasma"

Il Quotidiano di venerdì 28.08.2015

Condividi