La pagina online dell'IFASS Swiss
La pagina online dell'IFASS Swiss (IFASS)

IFASS Swiss sotto la lente

L'istituto finito nel mirino delle autorità cantonali ticinesi. "Tutto regolare", dichiara il suo direttore

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Dopo IPUS e Unipolisi un altro istituto è finito sotto la lente delle autorità cantonali ticinesi. L'IFASS Swiss, fondato l'anno scorso a Chiasso, userebbe denominazioni non conformi alla legge svizzera sull'Università e al relativo regolamento di applicazione. Il direttore generale della nuova realtà, un ex professore di IPUS, rassicura e sostiene che tutto è in regola.

Non è dello stesso avviso Elena Pandolfi, direttrice aggiunta della Divisione della cultura e degli studi universitari del canton Ticino: "Abbiamo presente la situazione, tanto che abbiamo chiesto all'istituto un adeguamento della denominazione, con diffida dall'utilizzare la terminologia dell'area universitaria come 'Senato Accademico', che fa confondere sulla formazione che viene offerta".

Di parere opposto è la posizione di Francesco Pedretti, direttore generale di IFASS swiss, stando al quale: "La normativa del canton Ticino non prevede l'utilizzo del termine di 'Senato accademico'; siamo una società che propone formazione e siamo convenzionati con due Università estere per il rilascio dei diplomi di laurea".

Se Pedretti rassicura, le autorità cantonali restano vigili e attente, tanto che Pandolfi avverte: "Qualora la IFASS Swiss non dovesse adeguarsi alle nostre richieste, non è esclusa una denuncia presso il ministero pubblico con le conseguenze del caso".

CSI/bin

Condividi