"Acquari" e mascherine in aula (RSI)

Il Gran Consiglio a Mendrisio

Il Legislativo si sposta per le prossime tre sedute al mercato coperto, stabile di proprietà del Cantone

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Gran Consiglio ticinese si sposta al Mercato coperto di Mendrisio e lo fa almeno per le prossime tre sessioni del Legislativo cantonale, due a novembre e una a dicembre.

Il plenum non si riunirà quindi più nell'aula di Palazzo delle Orsoline a Bellinzona, malgrado gli accorgimenti adottati in accordo con l'ufficio del medico cantonale che hanno permesso, in occasione della positività del liberale-radicale Paolo Ortelli emersa al termine dell’ultima sessione, di non imporre quarantene se non per i due deputati che hanno pranzato con lui.

Le alternative valutate per garantire un maggiore distanziamento fisico tra i deputati comprendevano il Palazzo dei Congressi di Lugano, il Fevi di Locarno e appunto il Mercato coperto di Mendrisio, sulla cui scelta ha pesato anche il fattore economico: lo stabile è infatti di proprietà del Cantone.

Gran Consiglio a Mendrisio

Gran Consiglio a Mendrisio

Il Quotidiano di mercoledì 28.10.2020

 
CSI/dielle
Condividi