Pompieri in azione al San Bernardino
Pompieri in azione al San Bernardino (polca.gr)

Inquinamento a San Bernardino

Circa 800 litri di gasolio sono fuoriusciti nel terreno e nel laghetto dalla cantina dell'Ospizio al Passo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Nuovo inquinamento di acque nella Svizzera italiana, dopo quelli recenti del Ceresio. Un'ingente fuoriuscita di gasolio è stata rilevata ieri attorno alle 20.00 nel laghetto Moesola, sul Passo del San Bernardino.

Inquinamento nel Ceresio

Inquinamento nel Ceresio

Il Quotidiano di giovedì 22.07.2021

Inquinamento chiarito

Inquinamento chiarito

Il Quotidiano di sabato 24.07.2021

 

Pompieri e servizi di emergenza sono ancora al lavoro per limitare i danni all'ambiente ed eliminare i residui di gasolio dal laghetto, indica una nota odierna della polizia cantonale grigionese, precisando che gli specialisti sul posto sono stati in grado di evitare che l'acqua contaminata entrasse nella Moesa.

Circa 800 litri di gasolio sono fuoriusciti nel terreno e nel laghetto dalla cantina dell'Ospizio, precisa la polizia, che sta attualmente indagando sulle cause. L'Ufficio per la natura e l'ambiente sta indagando su eventuali danni all'ambiente.

Sul posto sono arrivati i pompieri di Roveredo specializzati nel settore e i vigili del fuoco dell'Alta Mesolcina, che hanno allestito barriere di arginamento liquidi e utilizzato materiale assorbente per contenere la perdita.

ats/redMM
Condividi