Le Officine FFS ora sono integrate nel tessuto urbano di Bellinzona
Le Officine FFS ora sono integrate nel tessuto urbano di Bellinzona (Ti-Press)

Le Officine potrebbero partire

Il sindaco di Bellinzona ventila l'eventualità che lascino la capitale. Ma non ci sono "proposte serie" dalle FFS

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le Officine FFS di Bellinzona potrebbero trovare spazio in prospettiva futura in un’area più periferica rispetto a quella attuale. Lo ha dichiarato al Giornale del Popolo di venerdì il sindaco Mario Branda, secondo il quale la struttura al momento va benissimo dov’è, “ma se a tutti i costi si deve trovare un’alternativa nella nostra regione”, ha detto l’ex magistrato, “penso che vi sia uno spazio lungo la linea ferroviaria tra Bellinzona e Biasca".

Il sindaco bellinzonese precisa in ogni caso che “a oggi le FFS non hanno formulato proposte alternative serie e degne di questo nome, ma se dovesse succedere ritengo che andrebbe esaminata”. Branda ha poi spiegato che la destinazione dell’attuale sedime che occupa circa 100'000 metri quadri nell’eventualità che le Officine fossero trasferite sarebbe comunque “a vocazione produttiva”, pure perché gli spazi sono sottoposti a precisi vincoli pianificatori.

EnCa

Condividi