Le proporzioni di questo successo non erano però pronosticate (TiPress)

"Lugano Marittima da rifare"

Claudio Chiapparino ha commentato positivamente il successo della prima edizione di questo evento

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

"Ci sono tutte le premesse per continuare a sviluppare quest’attività", lo ha dichiarato Claudio Chiapparino, parlando dell’esperienza estiva di Lugano Marittima. Il direttore della Divisione eventi e congressi ha parlato "del successo di questa sfida positiva", sottolineando che le analisi approfondite saranno fatte nelle prossime settimane dagli organi preposti.

Le proporzioni di questo successo non erano però pronosticate: "Avendo pensato a un luogo lontano dal centro era difficile immaginare questo significativo flusso di persone, quindi noi stessi siamo rimasti felicemente sorpresi dall’accaduto".

Nonostante la partecipazione, alcune persone non hanno gradito, però, alcuni aspetti, come ad esempio la scelta della musica: "La nostra preoccupazione era quella di creare un luogo bello dove passare la serata con amici, cercando però la differenziazione di target in modo che non ci fosse solo un tipo di pubblico" - ha continuato Chiapparino - "Non volevamo creare una discoteca a cielo aperto e abbiamo visto che l’esperimento ha funzionato".

CSI/AnP
Condividi