L'illuminazione dovrà essere armonizzata con l'ambiente
L'illuminazione dovrà essere armonizzata con l'ambiente (©Ti-Press/Gabriele Putzu)

Lugano si illumina di meno

Il Municipio ha approvato un'ordinanza per la prevenzione dell'inquinamento luminoso

Il Municipio di Lugano ha approvato giovedì un'ordinanza per la prevenzione dell'inquinamento luminoso dando inoltre avvio ai lavori per l'adozione di un piano dell'illuminazione pubblica. L’obiettivo dell'Esecutivo è ridurre sia le emissioni che i consumi.

La nuova misura prevede, tra i vari punti, che le illuminazioni esterne e le insegne pubblicitarie debbano essere spente dalle 24.00 alle 06.00, ad eccezione delle luci necessarie allo svolgimento di attività produttive, commerciali, di servizio o turistiche che si svolgono in questa fascia oraria. Sono ammesse luci nel caso di comprovate esigenze di sicurezza.

Inoltre, "l’illuminazione non deve essere eccessiva e deve essere calibrata all’ambiente circostante", si legge nell'ordinanza. In particolare, "le insegne non devono abbagliare o causare riflessi pericolosi per i pedoni, i ciclisti o i conducenti". Occorre inoltre evitare di installare impianti di illuminazione nelle aree naturali, laddove possibile.

eb

Lotta all'inquinamento luminoso

Lotta all'inquinamento luminoso

Il Quotidiano di venerdì 23.02.2018

 
Condividi